Google chrome sicuro? Ecco come proteggere il browser con 3 mosse

0
chromesicurox
chrome sicuro 700x383 1

Nonostante i moderni browser siano attrezzati per far fronte a un vasto numero di minacce, sono tutt’altro che al sicuro. Esistono infatti sempre nuovi virus e malware di diversa natura che possono

Nonostante i moderni browser siano attrezzati per far fronte a un vasto numero di minacce, sono tutt’altro che al sicuro. Esistono infatti sempre nuovi virus e malware di diversa natura che possono intaccare il nostro computer tramite il web…

Rendere Chrome sicuro, sotto questo punto di vista, è una buona strategia per prevenire eventuali problemi e cercare di non scomodare l’antivirus di turno.

Per rendere Chrome sicuro, ci vuole un po’ di prudenza

Al di là del browser che stai utilizzando, la prudenza è d’obbligo. La rete è piena zeppa di banner con scritte lampeggianti che offrono di tutto e di più gratuitamente: in realtà, evitare di cliccare su questi veri e propri specchietti per le allodole è il primo passo per evitare sorprese spiacevoli.

I moderni untori che creano virus infatti, sembrano non dormire mai e, quasi settimanalmente, spuntano nuovi software malevoli che si diffondono rapidamente sulla rete. Anche i social come Facebook, tramite messaggi privati, spesso sono veicolo di questi malware… quindi fai sempre attenzione!

3 trucchi per rendere Chrome un luogo più sicuro

Detto ciò, passiamo alla pratica. Vi sono alcune accortezze che possono davvero fare la differenza quando si tratta di sicurezza sul tuo browser.

Disattiva la sincronizzazione

Un passo utile per rendere Chrome sicuro può essere la disabilitazione della sincronizzazione. Si tratta di una funzione piuttosto utile, soprattutto se utilizzate diversi dispositivi con lo stesso account Google… ma allo stesso tempo risulta un’occasione ghiotta per gli hacker di venire a contatto con i nostri dati sensibili.

Per disattivare la sincronizzazione devi:

  1. andare nel menu di Chrome (l’icona con i tre puntini in alto a destra)
  2. selezionare Impostazioni
  3. andare su impostazioni di sincronizzazione avanzate
  4. eliminare i settaggi di impostazione dagli altri dispositivi

Settare Privacy e navigazione in incognito

Si possono “rinforzare” le tue difese sul browser seguendo la descrizione successiva:

  1. andare nel menu di Chrome
  2. scegliere Impostazioni
  3. selezionare Privacy
  4. scegliere Proteggi il dispositivo dai siti pericolosi

Settare dunque a seconda delle proprie esigenze.

Estensioni protettive

L’ultimo passo, quello forse più semplice, riguarda l’installazione di apposite estensioni per la protezione di Chrome (ma anche di Firefox e di tutti i principali browser sul mercato). Spesso si tratta di plugin offerti dallo stesso antivirus che hai installato sul dispositivo, talvolta invece si tratta di semplici AdBlocker come AdGuard o il celebre AdBlock.

Queste estensioni, oltre a bloccare pubblicità e i fastidiosi Pop-up, forniscono una sorta di semplice ma efficace protezione al browser.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui