Whatsapp, arriva l’addio degli utenti. c’è una soluzione sicura

0
WhatsApp arriva addio degl
WhatsApp arriva addio degl

Molti utenti sono sempre più stanchi di WhatsApp e bramano l’addio. Andiamo a vedere la soluzione più sicura acclamata da tutti. 

In molti in questi giorni sono pronti a dire addio a WhatsApp. Infatti l’imposizione dell’applicazione sui nuovi termini di servizio hanno preoccupato non poco gli utenti, pronti a cercare soluzioni più libere ma soprattutto più sicure. Ad oggi l’applicazione è una delle più usate al mondo, con oltre due miliardi di utenti in tutto il mondo. L’app ha cercato di rassicurare tutti assicurando che l’implementazione con Facebook non minerà la privacy degli utenti.

Eppure sono diverse le persone pronte ad abbandonarla. Sul mercato, infatti, sono diverse le alternative a dir poco valide. Non solo Telegram, che oltre alla sicurezza dei propri utenti ad oggi è la competitor numero uno. Ma anche altre applicazioni, tra chi è pronto a risorgere e chi invece è sponsorizzato addirittura dall’Unione Europea. Infatti nelle ultime ore la soluzione più accreditata è Signal, app sponsorizzata non solo dall’Ue, ma anche da Elon Musk. Andiamo quindi a vedere come trasferire i contatti da WhatsApp a Signal.

WhatsApp, l’addio degli utenti: in molti sono pronti a scaricare Signal

Signal è un app di messaggistica disponibile gratuitamente sia su App Store che su Play Store. Negli ultimi mesi si sta candidando a diventare seriamente una delle concorrenti per WhatsApp, visto che gode addirittura dell’approvazione dello staff del Consiglio Europeo. Signal non è tanto lontana da WhatsApp. Una volta installata, inoltre, sarà possibile anche trasferire i contatti direttamente dall’app di messagistica di Mark Zuckerberg.

Per farlo esiste un trucco molto semplice, ossia bisogna creare un gruppo aprendo il menu principale dell’app in alto a destra, inserire almeno un contatto manualmente e così per gli altri sarà molto più semplice. Il procedimento è il seguente: Impostazioni Gruppo > Link del Gruppo, poi bisogna copiare il link generato ed inviarlo all’utente che vogliamo far entrare su Signal. Chi non avrà ancora Signal, infine, potrà, semplicemnte scaricarla e poi entrare autonomamente nel gruppo, sempre tramite il link generato.

PS: se ti è piaciuto questo articolo, regalami un tuo mi piace.
Articolo precedenteSocial Media Marketing: 10 consigli per aumentare l’Engagement
Articolo successivoCos’è Kali Linux, i suoi utilizzi e come installarlo su una macchina virtuale.
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui