Telegram rilancia: come importare le chat da WhatsApp

0
telegram importa chat da wh
telegram importa chat da wh

Telegram festeggia l’arrivo di altri 100 milioni di utenti nel solo mese di gennaio, grazie al polverone mediatico alzatosi in seguito all’annuncio della nuova privacy policy di WhatsApp (poi rinviata) che ha fatto innervosire milioni di utilizzatori del servizio.

A questi nuovi utenti ora Telegram offre una funzione molto comoda: l’importazione automatica dei messaggi WhatsApp. Adesso è infatti possibile, con pochissimi tap, trasportare le chat di WhatsApp in Telegram. Sia quelle personali che quelle di gruppo, naturalmente se tutti i membri del gruppo sono già su Telegram. La procedura permette di migrare anche foto, video e allegati e funziona anche con altre due app (a dire il vero molto poco usate in Italia): Line e Kakao Talk. E’ chiaro, però, che la mossa è rivolta ad attrarre ulteriori utenti stanchi di WhatsApp, che non passano a Telegram solo per la paura di perdere le chat già scambiate con gli altri contatti in passato.

Come importare le chat da WhatsApp a Telegram

Trasportare le proprie chat da WhatsApp a Telegram è adesso molto facile: basta aprire l’app di WhatsApp e la chat che vogliamo esportare, poi è necessario aprire il menu principale (quello coi tre puntini) e toccare Altro > Esporta chat.

A questo punto WhatsApp chiede all’utente se vuole esportare anche foto, video e file, avvertendolo che in tal modo i tempi per portare a termine l’operazione si allungheranno. Dopo aver fatto questa scelta è necessario scegliere Telegram tra le opzioni disponibili nel menu Condividi.

Il risultato di questa operazione sarà un file Zip che contiene tutti i dati della chat esportata, che potremo inviare per messaggio al contatto Telegram che vogliamo migrare. Telegram prenderà i dati di questo file e ricostruirà le chat pregresse: i messaggi risulteranno tutti importati alla data corrente, ma accanto ad ognuno di essi verrà mostrata la data originale.

Come usare questa funzione per liberare spazio

La stessa Telegram fa notare che questa nuova funzione permette di liberare molto spazio sullo smartphone: andando su Impostazioni > Dati e archivio > Utilizzo archivio (sull’app di Telegram, questa volta) è infatti possibile scegliere per quanto tempo i dati vengono salvati sullo smartphone prima di essere copiati sui server di Telegram.

E’ anche possibile scegliere quali tipi di file scaricare dal telefono e quali, invece, dovranno restare.

PS: se ti è piaciuto questo articolo, regalami un tuo mi piace.
Articolo precedenteMalware Android: si diffonde via messaggi WhatsApp infettando i contatti in rubrica
Articolo successivoCome Togliere la password al PC con account Microsoft
Roberto Ercolese
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui