Il menu Esplora risorse e Start di Windows 11 ti darà finalmente il controllo sui file di Office

0
WindowsStartandExplorerx
Windows 11 Start and Explorer 696x364 1

Nel lontano 2019, Microsoft ha apportato modifiche alla casella di ricerca in Esplora file di Windows e ha iniziato a consentire agli utenti di cercare contemporaneamente l’archiviazione cloud di OneDrive e i file locali. Microsoft ha inoltre aggiornato la sezione dei file recenti in Esplora risorse e ha aggiunto il supporto per le voci Office.com.

Durante l’aggiunta di queste funzionalità, Microsoft ha reso Explorer più lento, con la casella di ricerca che non risponde in particolare quando gli utenti tentano di cercare i propri file locali. Tuttavia, sembra che Microsoft stia pianificando di dare agli utenti un maggiore controllo sui loro risultati nella “visualizzazione ad accesso rapido” di Esplora file.

Una nuova modifica inclusa nelle prime build di anteprima consentirà agli utenti di disattivare Office.com l’integrazione in Esplora file. Come per una nuova voce nell’editor criteri di gruppo, è possibile disabilitare i file da Office.com nel sistema operativo e Esplora file smetterà di includere i file cloud nella visualizzazione Accesso rapido.

Inoltre, quando si disattiva l’integrazione Office.com, Si bloccherà anche Esplora file dall’effettuare richieste Web ai servizi Microsoft per recuperare i dati dei file cloud recenti. Ciò potrebbe ridurre l’utilizzo dei dati e delle risorse in background e migliorare l’esperienza complessiva con Windows.

È interessante notare che questa modifica si applicherà anche alla sezione dei consigli del menu Start. Quando la funzionalità è disabilitata, il menu Start interromperà il recupero dei documenti di Office.

Vale la pena notare che l’integrazione di Office include sia account personali che Microsoft 365, quindi questa modifica andrà a beneficio di tutti gli utenti.

Prossime modifiche a Esplora file in Windows 11

Come abbiamo sottolineato nei nostri rapporti precedenti, Esplora file è diventato più lento in Windows 11. Il menu di scelta rapida, che appare quando si fa clic con il pulsante destro del mouse su un file o una cartella, è lento e più lento del previsto.

Con Windows 11, Microsoft ha cambiato il modo in cui funziona il menu di scelta rapida dando la priorità alle opzioni più comunemente utilizzate. Le prestazioni lente o l’animazione lenta sono uno dei fastidiosi problemi di Esplora file.

In alcuni casi, gli utenti hanno osservato un ritardo di 1/2 secondo, poiché il menu tenta di regolare nuovamente le dimensioni quando si fa clic in un punto qualsiasi all’interno della finestra di Explorer.

Oltre alle correzioni di bug, Microsoft sta anche introducendo una nuova scorciatoia da tastiera che consentirà agli utenti di copiare rapidamente il percorso di file o cartelle. In questo momento, gli utenti devono fare clic con il pulsante destro del mouse su un elemento e selezionare “Copia come percorso” per copiarne la posizione.

 

PS: se ti è piaciuto questo articolo, regalami un tuo mi piace.
Articolo precedenteScommesse anche a Natale l’online registra un’impennata nei fatturati
Articolo successivoMicrosoft con windows10, prepara la rivoluzione per la posta elettronica
Roberto Ercolese
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui