Come verificare se Google Chrome per Android è a 64 bit oppure a 32 bit

0
Come verificare se Google Chrome per Android e a  bit oppure a  bit

Nel prossimo futuro Google rilascerà esclusivamente versioni a 64 bit di Chrome per Android, con una migrazione automatica dalla fin’ora predefinita architettura a 32 bit, che forse avrà luogo già a partire dalla prossima build del browser web, anche se limitata al sistema operativo Android 10 o versioni superiori.

Il passaggio da Chrome a 32 bit a Chrome a 64 bit porterà indubbi miglioramenti sia dal punto di vista della sicurezza che a livello prestazionale.
Ma come fare a sapere se la versione Google Chrome installata nel cellulare Android è a 32 bit oppure a 64 bit, dunque verificare se la migrazione è stata eseguita?
In tal senso il procedimento è piuttosto semplice. Avviata una sessione Chrome, nella barra degli indirizzi internet digitare e inviare chrome://version per visualizzare la pagina interna del browser web nella quale sono riportate varie informazioni circa la versione installata sul dispositivo.
Come nell’esempio sopra in figura, nella pagina interna in questione, in corrispondenza della prima riga “Google Chrome” ecco che subito dopo il numero di versione, in questo caso la 83.0.4103.106, verrà riportata la dicitura relativa alla Build (a seconda della versione Chrome installata Ufficiale/Beta/Canary/Dev) seguita dall’architettura del browser, ovvero 32 bit oppure 64 bit (in questo caso è a 32 bit).
Al momento non si sa se verrà reso disponibile un modo per migrare manualmente alla versione a 64 bit di Chrome per Android, né se l’architettura a 64 bit verrà poi offerta su Google Play anche per i dispositivi con una versione inferiore a Android 10. Si potrebbe optare per i siti che offrono il download del file di installazione .apk del browser di Google, ma è conveniente attendere la migrazione ufficiale.
Per quanto riguarda la concorrenza, Microsoft Edge per Android, basato sul codice sorgente Chromium (il medesimo di Google Chrome), è già disponibile nell’architettura a 64 bit per impostazione predefinita; per verificare ciò, nella barra indirizzi internet del browser digitare e inviare edge://version.
Articolo precedenteCome aprire un programma all’avvio di Windows 11 in modo automatico
Articolo successivoViolazione dei dati personali – Data Breach – cos’è e gli adempimenti
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui