Come Entrare in una rete WiFi protetta da smartphone e tablet

0
ComeEntrareinunareteWiFiprotettadasmartphoneetablet
Come Entrare in una rete WiFi protetta da smartphone e tablet 1

Attenzione: Entrare in una rete WiFi protetta senza esplicito consenso del legittimo proprietario della stessa va contro tutte le leggi sulla privacy e può far incorrere chi lo fa in pene molto severe. Io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso improprio che potresti fare degli strumenti menzionati in questo post o delle istruzioni che trovi di seguito.

Cosa bisogna fare per poter entrare in una rete WiFi protetta agendo da smartphone o tablet puoi ricorrere all’uso di alcune apposite app che sono in grado di calcolare le password predefinite dei router di molti provider Internet italiani. Questo significa che funzionano solo se l’utente non ha cambiato la password della propria rete wireless e solo con apparecchi non recentissimi (anche perché il loro scopo principale è testare la sicurezza delle reti, non comprometterla).

Se possiedi uno smartphone o un tablet Android e ti interessa provare ad entrare in una rete WiFi protetta puoi utilizzare WiFi Key Recovery. Quest’applicazione consente infatti di scovare le password di alcuni modelli di modem distribuiti da Telecom Italia e da Fastweb per i quali non è stata modificata la chiave d’accesso di default. Tieni però presente che per poter utilizzare questa applicazione è indispensabile che sul dispositivo in uso sia stato effettuato il root.

Puoi scaricare WiFi Key Recovery sotto forma di pacchetto APK cliccando qui direttamente dal tuo smartphone o tablet Android. In seguito, per poter installare l’app dovrai attivare il supporto alle origini sconosciute dalla sezione Sicurezza del menu Impostazioni del tuo device dopodiché dovrai procedere andando ad aprire il pacchetto APK dell’app con l’app per la gestione dei file disponibile di serie su Android e pigiare sul pulsante Installa.

Ad installazione completata potrai poi individuare la password di una specifica rete senza fili pigiando sull’icona di WiFi Key Recovery che è stata aggiunta alla schermata del dispositivo in cui sono raggruppate tutte le app disponibili, attendendo il rilevamento di tutte le connessioni disponibili e pigiando su quella di tuo interesse.

come catturare una rete wi fi da tablet o smartphon infopcfacile 1

Se invece possiedi un device iOS e ti interessa capire come fare per entrare in una rete WIFi protetta ti suggerisco di sfruttare l’app Modem-Pass. Si tratta di un’applicazione gratuita per iPhone e iPad che permette di svelare le password delle reti wireless dei modem meno recenti distribuiti da Telecom Italia e da Fastweb. Tieni presente che l’app è in grado di individuare la password di una connessione ad Internet solo ed esclusivamente nel caso in cui la chiave d’accesso originale alla rete senza fili non sia stata modificata.

Per scaricare Modem-Pass ti basta pigiare qui direttamente dal tuo iDevice per collegarti all’apposita sezione dell’App Store, fare tap sul pulsante Ottieni e poi su Installa. Attendi quindi che la procedura di download e quella di installazione dell’app vengano avviate e completate.

Successivamente, avvia Modem-Pass pigiando sulla sua icona che è stata aggiunta in home screen dopodiché digita, uno alla volta, i nomi delle reti di cui intendi trovare password WiFi protette e pigia sul pulsante Calcola. Entro qualche istante dovresti riuscire a visualizzare l’elenco delle possibili password.
come catturare una rete wi fi da tablet o smartphon infopcfacile 1

Attenzione: Entrare in una rete WiFi protetta senza esplicito consenso del legittimo proprietario della stessa va contro tutte le leggi sulla privacy e può far incorrere chi lo fa in pene molto severe. Io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso improprio che potresti fare degli strumenti menzionati in questo post o delle istruzioni che trovi di seguito.

 

PS: se ti è piaciuto questo articolo, regalami un tuo mi piace.
Articolo precedenteAttenzione, ecco il dispositivo che abbiamo tutti in casa e che rallenta il Wifi
Articolo successivoFix installazione bloccata di October 2020 Update con driver audio Conexant e Synaptics
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.