Come cancellare la cache DNS su Windows 10

0
cancellare la cache DNS su Windows 10

Windows 10 memorizza anche qualcosa chiamato “cache DNS”.

DNS è l’acronimo di Domain Name System ed è responsabile della memorizzazione delle informazioni sul sito Web separatamente dalla cache del browser. A volte, gli errori nella cache possono causare tempi di caricamento lenti o persino problemi di connessione a Internet. Pertanto, potresti voler svuotare la cache ogni tanto, soprattutto se ti sei imbattuto in errori DNS durante il tentativo di caricare determinati siti Web. In caso di dubbio, non è una cattiva idea cancellare la cache DNS in Windows 10.



Tieni presente che il lavaggio del DNS richiede l’utilizzo del prompt dei comandi di Windows per inserire i comandi richiesti. Se sei nuovo di Windows, potrebbe sembrare un po ‘complicato, quindi assicurati di seguire i nostri passaggi per una T e prenditi il tuo tempo.

cancellare la cache DNS su Windows 10

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita “CMD” o “Prompt dei comandi”.
  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato della ricerca e scegli “Esegui come amministratore”.
  3. Nella finestra nera che si apre, digita esattamente come segue: ipconfig/flushdns
  4. Premere Invio per completare il processo.

Vedi anche se >>È sicuro utilizzare programmi di terze parti per cancellare la cache di Windows 10?

 

PS: se ti è piaciuto questo articolo, regalami un tuo mi piace.
Articolo precedenteCome abilitare e utilizzare adesivi desktop nascosti in Windows 11 22H2
Articolo successivoÈ sicuro utilizzare programmi di terze parti per cancellare la cache di Windows 10?
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui