4 novità WhatsApp imperdibili, ecco cosa ci aspetta coi prossimi aggiornamenti

0
4 novità WhatsApp imperdibili

La privacy degli utenti sarà più tutelata grazie alle 4 novità WhatsApp in arrivo con i prossimi aggiornamenti.

È proprio Mark Zuckerberg in persona, stavolta, ad annunciare le novità in arrivo, e lo fa sul suo profilo Facebook.

L’inventore di Facebook ha annunciato con orgoglio quali saranno le prossime funzionalità che andranno a tutelare maggiormente la protezione della privacy. Ma soprattutto daranno un’ulteriore innovazione all’App di messaggistica – che è anche un social – più usata al mondo.



Le nuove opzioni, garantisce Zuckerberg, sono state pensate per soddisfare le esigenze degli utenti. Alcune di queste sono state chieste “a gran voce” e anche da parecchio tempo. Finalmente gli sviluppatori hanno attivato queste funzionalità. Vediamo di cosa si tratta.

4 novità WhatsApp imperdibili, ecco cosa ci aspetta coi prossimi aggiornamenti

L’App di messaggistica istantanea sta offrendo ai suoi utenti moltissimi servizi. Da semplice mezzo per inviarsi una “sorta di SMS”, oggi WhatsApp è l’innovativo modo di comunicare di cui molti farebbero davvero fatica a rinunciare.

Infatti tramite l’App non solo è possibile scambiarsi brevi (o eterni) messaggi di testo/audio, ma anche comunicare cose importanti, fare video call tra colleghi, inviare documenti, allegati e tanto altro ancora. Per non parlare poi della condivisione di Stato, che permette di far visualizzare (ma solo a chi vogliamo) ciò che ci piace. Una foto, un istante di felicità, un link che rimanda ad una canzone. Presto, grazie ad un aggiornamento, anche un audio.

Dopo le numerose polemiche, sempre verso la “società madre” Meta, inerenti alla privacy, Zuckerberg deve aver pensato bene di “rassicurare” i suoi utenti. Ma forse desidera semplicemente “coccolarli”, come in fondo fanno tante realtà commerciali. Andiamo allora a scoprire quali sono le ultime novità, che troveremo sul nostro cellulare a breve.

Uscita dai gruppi in maniera “discreta”

gruppi WhatsApp sono molto utili e usati da milioni di persone. Non sempre sono però “amati” perché la privacy degli appartenenti è praticamente nulla. La condivisione con tutti i partecipanti dei messaggi, nonché le continue notifiche, possono infastidire alcuni utenti. Anche se sono interessati al gruppo, od “obbligati” a farne parte. Vedi, ad esempio, “calcetto”, “Classe xxx”, “Compleanno di” eccetera eccetera.

Ebbene, la novità in arrivo farà felici molti utenti. Ad oggi, se si abbandona un gruppo, appare la scritta nella chat, visibile a tutti: “xxx ha abbandonato”. Coi prossimi aggiornamenti, non dovremo più “giustificare” la nostra voglia di lasciare un gruppo. Potremo farlo, senza che nessuno se ne accorga. O quantomeno in diretta, perché tale avviso sparirà.


Visibile “online” solo a chi vogliamo farlo sapere

Finalmente un’opzione che tutti gli utenti di WhatsApp desiderano da tempo. Mantenere la privacy e decidere in totale libertà se farsi vedere online oppure no. Con le novità in arrivo, potremo “spuntare” i contatti e decidere uno ad uno se possono vederci in linea. D’altronde WhatsApp è utilissimo, ma il fatto di dover “rendere conto della disponibilità” è un qualcosa che ha infastidito, negli anni, tantissimi user.

Maggiori restrizioni sugli screenshot

La questione degli screenshot legati alla privacy è tutt’ora spinosa. Spesso le schermate fotografate sono state usate come prova, anche in procedimenti legali. Ma sono state oggetto anche di abusi, come ad esempio per bullizzare qualcuno. Con i prossimi aggiornamenti sarà più difficile fare gli screenshot, anche se ovviamente nessuno potrà impedire – ad esempio – di fare una foto alla chat con un altro cellulare. Si tratta però di una “mossa” che Zuckerberg ha attuato per aumentare il senso di sicurezza degli utenti.

Tutte queste belle novità si sommano alla possibilità di spostare da uno smartphone Android a un iPhone (e viceversa) le chat del proprio telefono. Una novità divenuta attiva pochi giorni fa, con l’ultimissimo aggiornamento di WhatsApp.

Articolo precedenteMicrosoft sta portando una delle nuove funzionalità di Windows 11 su Windows 10
Articolo successivoGli hacker utilizzano pagine DDoS di WordPress false per lanciare malware
Web designer e webmaster freelance. Appassionato di comunicazione e nuove tecnologie, sviluppo e gestisco siti web vetrina, e-commerce, magazine dal 1995. Studio l’usabilità dei siti per una migliore fruizione dei contenuti da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui